Club 2000m

Club Collezionisti Cime dell'Appennino

facebook

Martedì, 24 Gennaio 2023 10:48

Croci di Vetta in Appennino: di Ines Millesimi

Scritto da 
Vota questo articolo
(5 Voti)

Francesco Mancini presenta "Croci di Vetta in Appennino"

un'opera straordinaria di Ines Millesimi

In esclusiva per APPENNINO.TV  Francesco MANCINI ci presenta l’evento che si terrà a Rieti Sabato 17 Dicembre 2022 alle ore 16.30.


Come Moderatore presso l’Aula Magna della Università della Tuscia continua il suo costante impegno per la divulgazione sulla bellezza culturale dell’Appennino, questa volta ai piedi del Terminillo.

01-FOTO-01-MANCINI-1024x576

Francesco MANCINI fotografato da Vincenzo D’ITRI sul MonteCampo di Capracotta nella sua recente visita al C.A.I. MOLISE di ISERNIA

Questa volta la manifestazione sarà molto più sobria rispetto a quella di Lanciano come nello stile di Ines MILLESIMI autrice del volume in oggetto, docente di Storia dell’arte presso il Liceo Artistico di Rieti.
Attualmente Dottoranda all’Università della Tuscia presso il Dipartimento Ecologia e Biologia e specialista dell’opera di alcuni artisti del Novecento di cui ha curato alcune monografie collaborando anche a importanti mostre antologiche in diversi musei e pubblicando alcuni libri.

02-FOTO-02-MILLESIMI

Un ritratto fotografico di Ines MILLESIMI nella sua sfolgorante bellezza

Dalle parole dell’autrice tutta la riconoscenza nei confronti di questo sodalizio che oramai rappresenta un punto di riferimento per l’Appennino Italiano dal Tosco-Emiliano al Calabro-Lucano:

Ringrazio il Club 2000m per il suo apporto decisivo a diverso titolo, utile per questa complessa mappatura e ricostruzione storica.

Ines MILLESIMI socia pro-attivista del Club Alpino Italiano, ha curato i volumi Rieti in Montagna e la biografia del prefetto alpinista Stanislao Pietrostefani. Ha realizzato inoltre molti eventi culturali praticando l’escursionismo in montagna in modo continuativo senza tralasciare l’alpinismo con il noto Fotografo Naturalista Enrico FERRI del Soccorso Alpino di Rieti.

03-FOTO-03-LOCANDINA-PRESENTAZIONE-LIBRO-712x1024

Patrocinato dal Club 2000m, dal Club Alpino Italiano Comitato Scientifico Centrale – Terre Alte e dalla Università della Tuscia il volume di 300 pagine (con 330 foto e 11 tavole cartografiche) ha visto all’opera, fra gli altri oltre al Direttivo del Club 2000m Francesco MANCINI (al C.A.I. da 25 anni), Il Presidente del Club 2000m Giuseppe ALBRIZIO (A.E. ONORARIO C.A.I.), i Grandissimi Appenninisti Prof. Giuseppe D’ANNUNZIO e la Guida Aigae Francesco BELGHAZI, Luca CULICELLI, Alberto OSTI GUERRAZZI e l’A.E. C.A.I. Rieti Giuseppe TUCCILO.


Con la cartografia curata dalla stessa Ines e da Antonio PICA le altre schede delle Croci sono state di Alberto ACCORSI, Stefano ARDITO, Paolo BATTISTI, Andrea BOLLATI, Daniele BONINSEGNI, Antonio DEL GIUDICE, Fortunato DEMOFONTE, Fabio DESIDERI, Franco LAGANA’, Sabrina LONGARINI, Lorenzo MONELLI, Bruno OLIVIERI, Gennaro PIROCCHI, Roberta PISTONESI, Carlo POSSA, Marisa ROSATO, Daniele VALFRE’.

Questo capolavoro nasce idealmente nella mente di Ines Millesimi nel 2015 quando insieme a Francesco Mancini coordinatore della 7^ Riunione Annuale del Club 2000m in collaborazione con il C.A.I. di RIETI decidono di organizzarla con il tema dedicato alla “ Croci sulle Cime: una questione aperta “

04-FOTO-04-MANCINI-MILLESIMI

In foto Francesco Mancini e Ines Millesimi 7 anni addietro a Rieti

Prendendo spunto dal ritrovamento da parte di Giuseppe Albrizio di una vecchia e rovinata Croce abbandonata nelle vicinanze del Costone sul Velino-Sirente si scopre una commovente storia avvenuta 60 anni prima legata a 4 giovanissimi ragazzi del C.A.I. di Rieti.

Grazie ai vertici della sezione, fra cui Giuseppe Tuccillo (anche lui fra gli autori del libro in oggetto) si riesce a riscoprire la storia di quella Croce. Durante il convegno scorrevano le immagini del certosino e lungo lavoro realizzato dal Professore di Storia dell’Arte Giuseppe D’Annunzio de L’Aquila di tutte le Croci o Statue religiose che aveva fotografato durante le sue ascese.

05-FOTO-05-ALBRIZIO-E-DANNUNZIO

In foto da sinistra il Presidente del Club 2000m Giuseppe Albrizio e il Prof. Giuseppe D’Annunzio

La conclusione che si era percepita dimostrava che le esistenti sono Croci storiche, una testimonianza antica di fede, di fatica e passione per la montagna (anche se a volte di fattura o materiali non idonei) che vanno tenute, mentre per l’istallazione di nuove, visto che questa sensazione di gioia non è più un sentire comune a tutti, si dovrà procedere con più cautela.

06-FOTO-06-LOCANDINA-EVENTO-RIETI-CROCI

INES MILLESIMI con questo libro riprende il tema approfondendolo e presenta agli studiosi, a un pubblico più generico e agli appassionati di montagna, un fenomeno conosciuto e molto dibattuto: l’apposizione delle croci di vetta.
Lo studio è stato condotto per fasce altimetriche, campagne fotografiche, confronti con la documentazione passata, ricostruzione delle microstorie delle 72 croci mappate che vanno dagli over 1200m s.l.m. dei Monti Reatini, (cuore della ricerca dove ha la sede il corso universitario di Scienze della Montagna della Tuscia), fino alle cime over 2000m s.l.m. di tutta la dorsale appenninica Italiana.


Si tratta del primo catalogo con un’analisi del fenomeno dal punto di vista simbolico e storico-artistico, ambientale e giuridico.
All’interno interviste inedite ad autorevoli personaggi, tra cui Reinhold Messner, e gli apporti di Erri De Luca e Paolo Cognetti.
L’evento si aprirà con i saluti delle Istituzioni sia di Rieti oltre che Universitarie e Religiose.

L’intervento di Mauro VARROTTO Docente di Geografia culturale presso l’Università di Padova e coordinatore del Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale del C.A.I. avverrà tramite un video messaggio a causa di un impegno precedente a Nord Italia.

07-FOTO-07-varotto

Mauro Varrotto

Seguirà il Prof. Bartolomeo SCHIRONE ordinario di Selvicoltura e Assestamento forestale presso l’Università della Tuscia al Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali oltre che autore di 300 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali

08-FOTO-08-Bartolomeo-Schirone

Bartolomeo Schirone


L’alpinista e famoso scrittore Erri DE LUCA completerà la serata con i suoi pensieri sicuramente molto interessanti e che accenderanno il dibattito finale.

09-FOTO-09-Erri-De-Luca

Erri De Luca

Marco Valentini magistrato del Consiglio di Stato e insegnante di Diritto Penale all’Universita’ Cattolica oltre che autore di pubblicazioni scientifiche ed opere di narrativa ci darà un punto di vista più giuridico.

10-FOTO-10-valentini-768x1024

Marco Valentini

Cartograficamente parlando l’intervento del Dottorando Antonio Pica chiarirà questi aspetti più tecnici.

11-FOTO-11-Antonio Pica Foto1 compressed-1024x768

Antonio Pica

Finale con l’autrice Ines Millesimi che donerà cultura e bellezza alla presentazione di questo libro che rimarrà nella storia dell’Appennino come il primo ad aver trattato un tema così importante da tutti i punti di vista.
Insomma una giornata unica per vivere autonomamente la montagna del Terminillo la mattina, presenziare nel pomeriggio con speciale sconto per l’acquisto come prima presentazione.

INGRESSO LIBERO AULA MAGNA SABINA UNIVERSITAS POLO UNIVERSITARIO DI RIETI in Via Angelo Maria Ricci N.35 RIETI

12a-FOTO-12-3-LOGHI

 



Letto 482 volte Ultima modifica il Martedì, 24 Gennaio 2023 11:17

Newsletter

Se non ti vuoi iscrivere al Club ma vuoi comunque rimanere informato delle novità. Iscriviti alla Newsletter.
Saremo discreti e rispettermo la tua privacy.

Menu Utente

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo